Autore Topic: TERAPIA PER TUMORE DELLE VIE BILIARI MOLTO AGRESSIVO  (Letto 6106 volte)

Giorgio

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
    • Mostra profilo
    • E-mail
TERAPIA PER TUMORE DELLE VIE BILIARI MOLTO AGRESSIVO
« il: Marzo 23, 2012, 09:31:41 am »
Caro Farello, sono Granone ( del corso di Genova ),
avrei URGENTE bisogno di un tuo consiglio!!!!
Mia suocera, 85 anni ma molto attiva e completamente indipendente sempre in salute ( a parte una fibrillazione atriale alcuni anni fa' ) è stata ricoverata una decina di giorni fa' per ittero colestatico.
La diagnosi è TUMORE DELLE VIE BILIARI MOLTO AGGRESSIVO!!!!
E' una persona molto cattolica e molto intollerante riguardo a certi principi...................
La figlia più piccola è separata ( per scelta del marito e comunque sono in ottimi rapporti ) ed ha una figlia di sei anni.
Da qualche tempo ha instaurato una relazione con un suo collega di lavoro e sono molto felici, anche con il supporto dell'ex marito.................
Mia suocera non ha minimamente accettato questa situazione ed ha molto rancore verso la figlia, non vuole assolutamente conoscere il suo nuovo compagno e prende la cosa come una profonda INGIUSTIZIA!!!!!!
Tramite la terapia T.O.R. COME POSSO AIUTARLA????
Ti ringrazio!!!!
P.S.
COME POSSO FARE PER AUMENTARE LE MIE CONOSCENZE SULLA PRATICA DEL TUO METODO, HO ANCORA MOLTI DUBBI..........................

Fabio Elvio Farello

  • Newbie
  • *
  • Post: 31
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:TERAPIA PER TUMORE DELLE VIE BILIARI MOLTO AGRESSIVO
« Risposta #1 il: Marzo 27, 2012, 11:30:43 am »
Caro Giorgio,

mi spiace per tua suocera. Si tratta di una lesione tissulare severa in campo emozionale ipocollera.
Difficilmente però possiamo aiutare un parente.
Impossibile invece aiutare chi non chiede proprio di essere aiutato. 
Puoi provare a consigliare un TOR come sostegno. Considera però che in caso di neoplasia sarebbe indicato il quinto livello di terapia. Il supporto corretto implicherebbe una migliore regolazione emozionale e gestione del conflitto biologico. Questa opportunità mi descrivi non essere possibile.
Per il TOR: la neoplasia è un malattia tutta a destra sulla tavola e pertanto in transfasica adottiamo esclusivamente la sequenza di produzione pertanto un rimedio acqua.
Nella intrafasica non adotterei rimedi epatici per un convolgimento dei tessuti. Considera dunque a seconda della integrità dei tessuti: occhi, unghie o muscoli. Un sostegno del Terra completa la ricettazione impegnando però sempre tessuti integri pertanto viste le circostanze scarterei rimedi connettivali e di stomaco.
Gli ingressi omotossicologici per la neoplasia delle vie biliari sono la MO HO sull'orbita pertinente.
Però più che coinvolgerti in consigli che forse non verrebbero ascoltati,  contatterei un collega del corso  per la gestione del caso e sopratutto  per un corretto rapporto medico paziente.

Ciao

Fabio


« Ultima modifica: Marzo 29, 2012, 12:45:56 pm da Fabio Elvio Farello »

Giorgio

  • Newbie
  • *
  • Post: 10
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:TERAPIA PER TUMORE DELLE VIE BILIARI MOLTO AGRESSIVO
« Risposta #2 il: Marzo 31, 2012, 11:07:08 pm »
Ti ringrazio...................A presto!!
Giorgio.