Autore Topic: S. di Sjogren  (Letto 9471 volte)

drjus

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
S. di Sjogren
« il: Febbraio 25, 2011, 09:03:18 pm »
Cari colleghi gradirei ricevere i vostri consigli e pareri per il caso clinico che riguarda un mio familiare.
ANAMNESI. Donna di 48 anni. Nulla da segnalare eccetto tonsillectomia; due  parti di cui uno cesareo ed episodi di congiuntivite allergica stagionale.
Nel novembre del 2010 nuovo episodio di congiuntivite allergica ( ? ) trattata con collirio cortisonico; Nel dicembre 2010 recidiva con comparsa di edema palpebrale e zigomatico. Emocromo, funzionalità renale , elettroforesi sieroproteica ,prist e routine nella norma ( ECCETTO MODICO AUMENTO DEL COLEST TOT. ; GPT e GAMMA GT; Gennaio 2011 comparsa di tumefazione alla loggia parotidea sx progressivamente ingravescente tale da diventare ben evidente; Un'ortopanoramica dentaria escludeva presenza di ascessi; Una ecografia evidenziava l'aumento di volume delle parotidi ( maggiormente quella sx )con evidenti segni di flogosi. Analoghi reperti, appena accennati, anche alle due sottomandibolari. La tiroide presentava nel lobo sx due noduli colloido-cistici. Sulla scorta di tale reperto si è pensato a una S. di Sjogren anche associandolo ad una sempre più accentuata sensazione di occhio e bocca secchi. Si effettuava test di SCHIrMER ( fortemente positivo con alterazione quali-quantitativa del secreto lacrimale). ESAMI DI LABORATORIO:  VES, PCR, REUMA TEST,IMMUNOGLOBULINE, COMPLEMENTO, CATENE KAPPA E LAMDA, ANA, ENA ( compresi SSA e SSB ) ANTICORPI ANTI DNA NATIVO,FUNZIONALITA' TIROIDEA E ANTICORPI - TUTTO NELLA NORMA-; ANTICORPI ANTICITRULLINA 26,20 ( POSITIVO > 25); POSITIVITA' PER EBV ( VCA IgG) ED EBV (EBNA IgG ) ( le IgM sono assenti ); CITOMEGALOVIRUS IgG 182,20 ( POSITIVO > 15 ); ASSETTO LINFOCITARIO NELLA NORMA; TIPIZZAZIONE SIEROLOGICA HLA: HLA CLASSE 1 : A1, A11; B17( B57), B18, BW 4, BW 6; CW6, CW 7; HLA CLASSE II : DQ2, DQ 3, DR7, DR11, DR 53, DR 52. Effettuata anche RMN del collo ( esito sovrapponibile a quello dell'ecografia ).
Consultato un immunologo consigliava : Deltacortene 25 mg,  1/2 cps x 2 volte.   
A tale terapia ho aggiunto: Galium gocce ( 60 gtt in 1,5 litri d'acqua ) Licopodium comp. ( 1 fiala x 2 la settimana x os ) Solidago comp. ( idem ) Pulsatilla comp. ( 1 fiala a giorni alterni x os ) Arnica comp. ( idem ) Ubichinon comp. ( idem ) Coenyme comp. ( idem )
Oggi, dopo 10 giorni di terapia la tumefazione parotidea si è notevolmente ridotta e ho cominciato a scalare il dosaggio dello steroide. p.s. mette colliri con lacrime artificiali per umettare l'occhio
Chiedo ai colleghi suggerimenti su come integrare a livello immunologico la terapia sperando di eliminare prima possibile lo steroide, e come interpretare la positivita' a CMV  e EBV nell'ipotesi di intervenire anche in tal senso ( LABO-LIFE ?)
Chiedo scusa per esser stato prolisso e ringrazio chi vorra' fornirmi chiarimenti su un caso che i coinvolge anche emotivamente   

malzac

  • Full Member
  • ***
  • Post: 171
    • Mostra profilo
Re:S. di Sjogren
« Risposta #1 il: Febbraio 26, 2011, 10:03:23 am »
il quadro generale e particolarmente l'efficacia rapida della terapia cortisonica depone per un conflitto autoimmune da stabilire
il locus la dq2 codifica per la malattia di sjorgren
sicuramente possiamo ipotizzare che una violenta e rapida infeczione con ebv e cmv ha scattenato la malattia .
questa paziente nn ha eseguita recentamente qualche vaccinazione per nella tipizzazione hla sono presente le codificazioni per una risposta scoretta delle citokine pro infiammatori dunque un aggravazione della penetrazione del conflitto in th1.

come cura iniziale insieme a quella gia in atto e utile aggiungere

citomix guna 10 granuli una volta al di
nkreg guna 2 granuli 5 volte di
guna interleukin 5 4ch dieci gocce mattina e sera

le diluizion dei composti della labolife non permettono di agire rapidamente in modo fisiopatologico come richiede la medicina fisiologica di regolazione. al contrario saranno molto utili appena la paziente ha dato segno di riequilibrio immunologico
in piu consiglio cortisone 4ch per attivare la cortico surrenale e rendefre la cura allopatica piu efficacia e meno dannosa

cordiali saluti

drjus

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
Re:S. di Sjogren
« Risposta #2 il: Febbraio 28, 2011, 07:33:49 pm »
Grazie mille dr Malzac. La terrò aggiornato dell'evoluzione del quadro

Giancarlo Cavallino

  • Newbie
  • *
  • Post: 34
  • Malattie Autoimmuni
    • Mostra profilo
    • STUDIO MEDICINA INTEGRATA
    • E-mail
Re:S. di Sjogren
« Risposta #3 il: Settembre 25, 2011, 10:29:10 pm »
Malgrado la sintomatologia, se gli ENA SSa e SSb sono negativi avrei qualcxhe perplessità a diagnosticare un Sjogren.  Casomai propenderei per una sindrome sicca. In ogni caso eliminerei i residui virali con 2LXFS - 1 CPS./DIE associando MUCOSA COMPOSITUM - 1 F. OS 2-3 V/SETT.
Dr. Giancarlo Cavallino
T:   +39.3333942207
W.  www.smige.net