Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Dr. Fabio Olivieri

Pagine: [1] 2 3 ... 7
1
VETERINARIA / Re:regolazione immunitaria per demodicosi
« il: Maggio 03, 2017, 02:23:27 pm »
Gentile Miriam,
generalmente i Th1 sono deficitari nelle patologie parassitarie dermatologiche, o meglio, i Th2 non sono in grado di contrastare da soli lo sviluppo del Demodex.
In ogni caso in questo tipo di problematica, soprattutto nel cucciolo, è sufficiente l'uso di Engystol e Citomix per un ciclo variabile da uno a tre mesi. E' consigliabile ripetere il trattamento a distanza di uno o due mesi a prescindere dall'esito del raschiato cutaneo.
Nelle situazioni gravi e recidivanti andrebbe presa in considerazione l'autoemoterapia.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

2
Buongiorno,
per la dermatite perianale puoi provare Paeonia Heel pomata, ma devi adottare il collare elisabettiano per evitare che il cane si lecchi. Se la dermatite è da Malassezia, dovresti utilizzare Engystol uso veterinario, 1 ml s.c. al giorno per 20 giorni almeno.
Sicuramente anche Silicea Heel in compresse può esserti di aiuto.
Questi farmaci ti dovrebbero aiutare anche per la dermatite perioculare.
A presto.
Fabio Olivieri

3
VETERINARIA / Re:preparazione a intervento di sterilizzazione
« il: Gennaio 23, 2017, 09:36:14 am »
Cara Collega,
al di là delle terapie antibiotiche che dovrà fare la tua setter, è consigliabile fare 1 fiala di Echinacea Compositum + 1 di Arnica Compositum il giorno prima dell'intervento e proseguire per 3-5 giorni.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

4
VETERINARIA / Re:Rinite nel Bulldog inglese
« il: Gennaio 23, 2017, 09:34:17 am »
Caro Collega,
sicuramente una cefalosporina per 10 giorni la farei. Associa Euphorbium Compositum Fiale, 1 fiala s.c. tutti i giorni per 10 giorni.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

5
VETERINARIA / Re:insufficienza epatica nel gatto
« il: Settembre 12, 2016, 07:08:55 pm »
Gentile Ale,
purtroppo, per motivi legali, non è possibile dare terapie per via telematica e comunque senza aver eseguito una visita clinica. Questo forum, come chiaramente indicato, è un mezzo di scambio di informazioni tra Medici e non vuole e non può essere uno strumento per elaborare terapie per i proprietari di animali.
Se vuole, può conoscere il nominativo di un Medico Veterinario che si occupa di MNC più vicino, rivolgendosi al Centralino della Salute (800.385014) che potrà indicarle chi è più vicino alla Sua zona.
Un cordiale saluto.
Fabio Olivieri

6
VETERINARIA / Re:preparazione al parto cane
« il: Settembre 05, 2016, 09:10:19 am »
L'integrazione di calcio va fatta con molta cautela, poichè può dare feedback negativo sul PTH. Generalmente i mangimi di buona qualità sono ben bilanciati (importante il rapporto Ca/P) e sono sufficienti a impedire l'eclampsia puerperale.
A presto.
Fabio Olivieri

7
VETERINARIA / Re:ernia ombelicale bulldog inglese
« il: Settembre 05, 2016, 08:38:05 am »
Buongiorno, chiedo venia per il ritardo nel rispondere ma ho avuto problemi con le notifiche del forum.
Non esiste un rimedio se non quello chirurgico, sebbene raramente alcune ernie si risolvono spontaneamente con il rafforzamento della muscolatura.
Se non hai ancora provveduto, puoi provare a somministrare Aminoformula e Coenzyme Compositum per due mesi.
Un saluto.
Fabio Olivieri

8
VETERINARIA / Re:linfoma
« il: Maggio 23, 2016, 11:26:54 am »
Cara Flora, purtroppo non mi è stata notificata questa tua richiesta. Nel frattempo cosa succede?
Fabio Olivieri

9
VETERINARIA / Re:gatto con ossalati e struvite
« il: Maggio 23, 2016, 11:23:51 am »
Ciao Nicola,
sugli ossalati funziona piuttosto bene, occhio al dosaggio perchè può dare un po' di problemi gastrointestinali.
A presto.
Fabio Olivieri

10
VETERINARIA / Re:gatto con ossalati e struvite
« il: Maggio 06, 2016, 03:10:37 pm »
Caro Nicola,
La prima cosa che farei è sostituire l'acqua con una a bassissimo residuo fisso,modifica la dieta (sta mangiando troppo proteico?) e sostituisci solidago con pareira Heel 1 che TID per 15 gg. Che antibiotico sta prendendo? Restiamo in attesa di aggiornamenti. Fabio Olivieri.

11
VETERINARIA / Re:gatta test coronavirus positivo senza sintomi
« il: Febbraio 22, 2016, 08:33:08 pm »
Il virus, per sua natura, può riprodursi solo all'interno delle cellule, il FCoV oltre a replicarsi negli enterociti può invadere anche altre cellule. Il drenaggio intestinale sicuramente aiuta l'animale a sviluppare una capacità immunitaria più adeguata a contrastare qualsiasi patologia infettiva. Pertanto nei soggetti a rischio, il mio consiglio è di fare dei cicli con Enterosgel, da somministrare 5 giorni al mese.
Considerando che il FCoV sembra poter essere maggiormente controllato dall'immunità cellulomediata anzichè quella umorale, i farmaci omotossicologici e le citochine Low Dose possono contribuire a controllare, almeno in parte, l'evoluzione della virosi.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

12
VETERINARIA / Re:gatta test coronavirus positivo senza sintomi
« il: Febbraio 22, 2016, 03:20:34 pm »
Cara Tecla,
sarebbe utile e necessario sapere che tipo di test è stato effettuato per dire che il gatto è positivo al FCoV. Se temi una mutazione, probabilmente il test effettuato non è specifico e non discerne tra FECV e FCoV.  In realtà, nemmeno la PCR riesce a distinguere tra il RNA del virus normale e quello mutato.
A prescindere da ciò, i farmaci omotissicologici che si impiegano per immunostimolare sono Engystol e Citomix.
Questi farmaci NON impediscono le mutazioni virali in alcun modo, hanno la funzione di regolare la risposta cellulomediata e attivare l'immunosorveglianza tramite il coinvolgimento di più linee cellulari a partire dai linfociti Th1.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

13
Gentile Annamaria,
le problematiche cardiovascolari, nel cane come nell'uomo, possono avere un decorso variabile, dipendente da una moltitudine di fattori che possono rendere il processo di insufficienza più o meno rapido.Non conoscendo la storia del Suo cane, è impossibile poter individuare quali possano essere state le componenti che hanno portato alla patologia.
La terapia proposta dal Veterinario è corretta, va monitorato il paziente per un eventuale aggiustamento posologico. Sebbene l'integrazione con farmaci omotossicologici sia possibile, questa deve essere valutata in sede di visita clinica, per la varietà di farmaci impiegabili relativamente alle condizioni sistemiche del paziente (insufficienza renale, insufficienza epatica, funzionalità digestiva, ecc.).
Cordiali saluti.
Fabio Olivieri
 

14
VETERINARIA / Re:Neoplasia del plesso brachiale in un gatto
« il: Novembre 30, 2015, 08:19:28 pm »
Ciao Marigrazia,
nel dubbio io farei 2LC1 e Viscum Compositum Forte, oltre al Guna Rerio per os.
Dalle analisi che mi hai spedito io penserei più ad uno Schwannoma.
Tienici aggiornati!
A presto.
Fabio Olivieri

15
VETERINARIA / Re:cavalla con artrosi
« il: Novembre 30, 2015, 04:39:53 pm »
Ciao Annamaria,
il tuo protocollo va bene, se vuoi fare l'intraartcolare, utilza solo Zeel T, Arnica Comp. falla periarticolare (anche insieme a Zeel T).
Ti consiglio l'infiltrazione perrticolare anche con Arnica Com. + MD Tissue. Quest'ultimo fallo 2 volte la settimana per 5 settmae.
A presto.
Fabo Oliv

16
VETERINARIA / Re:Neoplasia del plesso brachiale in un gatto
« il: Novembre 06, 2015, 04:47:59 pm »
Cara Mariagrazia,
puoi mandarmi gli esami in mail. In ogni modo ribadisco che l'uso delle citochine e di interferon gamma lo prenderei in considerazione solo sotto stretto monitoraggio.
Vanno invece benissimo i farmaci omotox e il Guna Rerio.
Per il dolore neuropatico puoi provare con Colochyntis Homaccord e Guna Brain.
Aspetto aggiornamenti.
Fabio Olivieri

17
VETERINARIA / Re:Neoplasia del plesso brachiale in un gatto
« il: Novembre 01, 2015, 08:30:45 pm »
Cara Collega,
per poter soddisfare al meglio la tua richiesta avrei bisogno di un segnalamento e un'anamnesi che possa permettere la personalizzazione della terapia ovvero indicarti quali possano essere le strade percorribili, soprattutto se la natura della neoplasia è dubbia.
Ai fini di un suggerimento più preciso, sarebbe utile avere maggiori informazioni sul paziente, e se è disponibile un biochimico e un emocromo. Sono state notate alterazioni in torace e/o addome?
Le citochine, in caso di linfoma T, ad esempio, non le considererei in prima battuta.
In attesa di maggiori dettagli per poterti dare il miglior contributo possibile, ti saluto cordialmente.
Fabio Olivieri

18
VETERINARIA / Re:mastocitoma cutaneo multiplo
« il: Ottobre 27, 2015, 08:39:58 am »
Ciao Monica,
puoi aggiungere Lymphomyosot, o in fiale o in compresse.
Se non è possibile infiltrare in sede perilesionale, si può fare una semplice sottocutanea.
Lymphomyosot coadiuva il sistema immunitario attivandolo e riducendo al contempo un eventuale processo infiammatorio.
A presto.
Fabio Olivieri

19
VETERINARIA / Re:mastocitoma cutaneo multiplo
« il: Settembre 15, 2015, 02:51:35 pm »
Generalmente nei mastocitomi di grado medio e con unica lesione focale, mi aspetto la scomparsa della massa in meno di tre mesi. In questo caso, al termine del terzo mese, modifico la terapia alleggerendola sostituendo il Viscum Forte con il Medium, drenando molto il paziente e mantenendolo alcalinizzato.
Nei mastocitomi multipli seguirei lo stesso schema, ma nel caso specifico, cercherei di fare una maggior terapia locale, infiltrando, dove possibile, la base delle lesioni con Viscum Forte, Thuja e Lymphomyosot.
In sintesi, mantieni la terapia, eventualmente infiltrando in prossimità delle lesioni.
Aggiornaci.
Fabio Olivieri

20
VETERINARIA / Re:OSTEOSARCOMA
« il: Settembre 11, 2015, 01:24:32 pm »
Cara Maria Elena,
mi spiace per il cane, ma se sei riuscita a dare tanta qualità, l'obiettivo è stato centrato.
A presto.
Fabio Olivieri

21
VETERINARIA / Re:gatto Fip +
« il: Agosto 31, 2015, 08:51:09 am »
Cara Barbara,
l'utilizzo del nosode non è indicato in corso di patologia attiva, se non in rari casi particolari.
Pertanto il mio consiglio è quello di tenere a bada il sistema immunitario del gatto con i farmaci che stai utilizzando e controllando i sintomi soprattutto relativi alla produzione di immunocomplessi.
Considera l'uso di Citomix in granuli che può esserti utile sia nel contrastare il virus (Interferon gamma) che l'eccessiva produzione di citochine proinfiammatorie (Interleuchina 4).
Cordiali saluti.
Fabio Olivieri

22
VETERINARIA / Re:lupo con diagnosi di mielopatia autoimmmune
« il: Agosto 17, 2015, 11:32:51 am »
Ciao Annalisa,
deve usare VISCUM COMPOSITUM FORTE, non Discus (che è per le patologie della colonna.
La posologia è di una fiala s.c. 3 volte la settimana per 3 settimane, poi si passa a Viscum Compositum Medium,
2 fiale la settimana. Associa sempre Ubichinon Compositum sia al Forte che al Medium.
A presto.
Fabio Olivieri

23
VETERINARIA / Re:mastocitoma cutaneo multiplo
« il: Agosto 17, 2015, 11:30:18 am »
Ciao,
introdurrei Thuja Compositum 2 volte la settimana e Engystol.
Generalmente il mastocitoma si stabilizza ma spesso regrediscono tutti i noduli, dipende molto dalla differenziazione delle cellule però.
A presto.
Fabio Olivieri

24
VETERINARIA / Re:mastocitoma cutaneo multiplo
« il: Luglio 06, 2015, 07:26:32 pm »
Ciao Monica,
Viscum e Ubichinon andrebbero fatti due volte la settimana 1+1 fiala, sottocute. Devi monitorare la temperatura corporea e lo stato del sensorio.
Guna Rerio 25 gtt. TID
Guna Interleuchin 12 e Guna Interferon Gamma 15+15 gtt. BID
Engystol resta una risorsa praticamente indispensabile per i mastocitomi.
A presto.
Fabio Olivieri

25
VETERINARIA / Re:mastocitoma cutaneo multiplo
« il: Luglio 03, 2015, 06:24:04 pm »
Ciao Monica,
il protocollo può andar bene in QUESTA circostanza, sebbene terrei in considerazione anche l'utilizzo di antistaminici da usare all'occorrenza.
Per quanto riguarda il dosaggio dei farmaci, dipende dalla stazza dell'animale e dalla compliance del proprietario.
Se potessi essere più precisa, saprò darti indicazioi a riguardo.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

26
VETERINARIA / Re:OSTEOSARCOMA
« il: Giugno 26, 2015, 05:07:22 pm »
Ciao Maria Elena,
Sicuramente inserirei Ubvichinon Compoitum associato a Viscum Forte.
Echinacea Fote e Galium Heel sono fondamentali.
A presto.
Fabio Olivieri

27
VETERINARIA / Re:Giardia
« il: Giugno 19, 2015, 10:19:31 am »
Ottimo!

28
VETERINARIA / Re:lupo con diagnosi di mielopatia autoimmmune
« il: Giugno 19, 2015, 10:19:13 am »
Cara Annalisa,
la complessità della situazione necessita un iter terapeutico piuttosto complesso che prevede principalmente l'uso integrato di neurotrofine e farmaci omotossicologici e, laddove lo si reputi necessario, l'impiego di molecole come Gabapentin, Betametasone, Prednisone. L'approccio non è solo sintomatico ma almeno conservativo a cui bisogna aggiungere una terapia immunosoppressiva, compatibilmente con lo stato generale di salute del cane, considerando l'età.
Orienta la tua attenzione su Discus Compositum uso Vet, Apis Homaccord, Guna BDNF, Guna CNTF, Guna NT3, Guna NT4.
A presto.
Fabio Olivieri

29
VETERINARIA / Re:castrazione cane
« il: Giugno 15, 2015, 05:12:35 pm »
Cara Dottoressa,
generalmente le patologie della sfera sessuale maschile sono ben controllabili farmacologicamente e solo in alcuni casi è opportuno ricorrere alla castrazione chirurgica. Pertanto sconsiglio di fare un intervento preventivo che, allo stato attuale, non avrebbe alcun senso.

30
VETERINARIA / Re:castrazione cane
« il: Giugno 15, 2015, 05:11:56 pm »
Cara Dottoressa,
generalmente le patologie della sfera sessuale maschile sono ben controllabili farmacologicamente e solo in alcuni casi è opportuno ricorrere alla castrazione chirurgica. Pertanto sconsiglio di fare un intervento preventivo che, allo stato attuale, non avrebbe alcun senso.
Cordialmente.
Fabio Olivieri

Pagine: [1] 2 3 ... 7