Autore Topic: gatta test coronavirus positivo senza sintomi  (Letto 2831 volte)

TECLA SIVIERO

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
gatta test coronavirus positivo senza sintomi
« il: Febbraio 22, 2016, 12:29:00 pm »
Ciao Fabio,
gatta europeo femmina sterilizzata 9 mesi, negli esami del sangue presterilizzazione abbiamo trovato un test coronavirus positivo.
Ha vissuto in gattile i suoi primi 2 mesi di vita, al momento dell'adozione era in buona salute di poco sottopeso. Attualmente vive in casa con giardino, ha iniziato ad uscire ed incontrare altri gatti dopo la prima vaccinazione rcp felv. Due settimane fa l'abbiamo sterilizzata, nessun problema. La gatta non ha e non ha avuto sintomi, è possibile prevenire che quel coronavirus vada in contro a mutazione? Possiamo far qualcosa per rinforzare immunità mucosale e generale?
Grazie del tuo supporto e Grazie per tutte le informazioni che ci dai la possibilità di condividere.
tecla

Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:gatta test coronavirus positivo senza sintomi
« Risposta #1 il: Febbraio 22, 2016, 03:20:34 pm »
Cara Tecla,
sarebbe utile e necessario sapere che tipo di test è stato effettuato per dire che il gatto è positivo al FCoV. Se temi una mutazione, probabilmente il test effettuato non è specifico e non discerne tra FECV e FCoV.  In realtà, nemmeno la PCR riesce a distinguere tra il RNA del virus normale e quello mutato.
A prescindere da ciò, i farmaci omotissicologici che si impiegano per immunostimolare sono Engystol e Citomix.
Questi farmaci NON impediscono le mutazioni virali in alcun modo, hanno la funzione di regolare la risposta cellulomediata e attivare l'immunosorveglianza tramite il coinvolgimento di più linee cellulari a partire dai linfociti Th1.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri
« Ultima modifica: Febbraio 22, 2016, 03:28:07 pm da Dr. Fabio Olivieri »

TECLA SIVIERO

  • Newbie
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
Re:gatta test coronavirus positivo senza sintomi
« Risposta #2 il: Febbraio 22, 2016, 05:05:06 pm »
Grazie Fabio,
come hai presupposto il test valuta il coronavirus enterico (FECV). Considerando che  la gatta non ha avuto diarrea, probabilmente il virus non è attivo. Oltre all'immunostimolazione, avrebbe senso pensare a un "rinforzo/detossificazione" della mucosa enterica per cercare di eliminare il virus?E l'utilizzo di adsorbenti?
Grazie
Tecla

Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:gatta test coronavirus positivo senza sintomi
« Risposta #3 il: Febbraio 22, 2016, 08:33:08 pm »
Il virus, per sua natura, può riprodursi solo all'interno delle cellule, il FCoV oltre a replicarsi negli enterociti può invadere anche altre cellule. Il drenaggio intestinale sicuramente aiuta l'animale a sviluppare una capacità immunitaria più adeguata a contrastare qualsiasi patologia infettiva. Pertanto nei soggetti a rischio, il mio consiglio è di fare dei cicli con Enterosgel, da somministrare 5 giorni al mese.
Considerando che il FCoV sembra poter essere maggiormente controllato dall'immunità cellulomediata anzichè quella umorale, i farmaci omotossicologici e le citochine Low Dose possono contribuire a controllare, almeno in parte, l'evoluzione della virosi.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri
« Ultima modifica: Febbraio 22, 2016, 10:53:51 pm da Dr. Fabio Olivieri »