Autore Topic: diabete nel cane  (Letto 14929 volte)

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
diabete nel cane
« il: Febbraio 08, 2013, 07:20:34 pm »
Cari Colleghi, 
la mia setter irlandese di quasi 13 anni di 22 kg, già isterectomizzata per piometra,  in dicembre ha subito un’aggressione da parte di un pastore tedesco che le ha inferto vari morsi alla faccia interna della coscia ( si era messa in posizione di sottomissione…) per cui ha subito 2 interventi con anestesia.
Le sono stati somministrati per via iniettiva antibiotici per circa 15 gg e cortisone (deltacortene 25 mg). Da allora  abbiamo notato che beve molto (da 1 litro a 1,7) e urina spesso e si stanno manifestando episodi sempre più frequenti di incontinenza notturna.
Una settimana fa il veterinario ha fatto diagnosi di diabete ( glicemia a digiuno 138, glicosuria assente, funzionalità epatica e renale nella norma, senza calo di peso) e ha consigliato di alimentarla esclusivamente con Hill’s W\D  per un mese e poi rifare i controlli e di somministrarle 1 cp di Estriolo per l’incontinenza per sempre. In questa settimana non abbiamo visto significativi cambiamenti.
Siamo sicuri che sia diabete?
Ed è possibile aiutarla con rimedi omotossicologici? Grazie Gian Luca


Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:diabete nel cane
« Risposta #1 il: Febbraio 08, 2013, 11:34:58 pm »
Caro Gian Luca,
la glicemia a digiuno con un valore come quello che descrivi non è indice di diabete, al limite un'iperglicemia quasi certamente indotta dal Prednisolone che ha assunto la cagna (per quale motivo???).
Sarebbe indicativo il livello delle fruttosammine e fare diagnosi differenziale con altre disendocrinie (Cushing iatrogeno???).
La nicturia potrebbe sempre dipendere dal Prednisolone, come pure la polidipsia. E' stato correttamente scalato? Lo sta ancora assumendo? La glicemia è stata valutata in corso di terapia cortisonica?
In attesa di ulteriori dati, il consiglio è quello di impiegare due farmaci:
K2-F gocce, 20 gocce BID
Pulsatilla Compositum, 1 fiala s.c. 2 volte la settimana.
Un saluto.
Fabio Olivieri

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re:diabete nel cane
« Risposta #2 il: Febbraio 09, 2013, 01:17:11 pm »
Caro Fabio,
la cagna dal 27 dicembre ha  assunto quotidianamente per 10 giorni prednisolone 25 a scopo antiinfiammatorio (forse) associato ad antibiotici ad alto dosaggio ( pen-strepto i.m. e enrofloxacin) poi scalato in una settimana ( ha terminato circa il 10 gennaio).
Già dal primo giorno abbiamo notato un aumento della sete ma l’abbiamo attribuito prima all’anestesia e poi all’ematoma chiuso esteso fino all’articolazione tibiotarsica che si è formato nei giorni seguenti alla sutura della ferita e che ha richiesto il posizionamento di un drenaggio rimasto in sede per una settimana.
In quel periodo ho fatto un esame delle urine, negativo, ma non la glicemia.
Sono contento che anche tu pensi che sia iperglicemia e non diabete.
Da oggi inizierà la terapia che hai consigliato e nelle prossime settimane farà gli esami del sangue. Grazie Gian Luca
 

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re:diabete nel cane
« Risposta #3 il: Febbraio 10, 2013, 07:42:33 am »
Caro Fabio, mi son dimenticato di chiedere: deve continuare con l'alimentazione 'solo ed esclusivamente' di crocchette o si può anche inserire anche qualche cibo 'umano'? Grazie e buona domenica  Gian Luca

Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:diabete nel cane
« Risposta #4 il: Febbraio 10, 2013, 07:45:55 am »
Caro Gian Luca,
al momento ti consiglio un alimento dedicato,. Domattina ti scrivo più dettaglatamente anche per l'approccio terapeutico più mirato.
Buona domenica.
Fabio Olivieri

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re:diabete nel cane
« Risposta #5 il: Febbraio 10, 2013, 08:04:53 am »
sei fulmineo!!! volevo modificare il mio post perchè ho notatato che da ieri sera, dopo alcune ore dall'assunzione di K2F, la cagna appariva parzialmente 'disorientata e alla ricerca di un contatto' come se volesse essere rassicurata(?) e così anche questa mattina. Rigrazie Gian Luca

Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:diabete nel cane
« Risposta #6 il: Febbraio 11, 2013, 08:54:32 am »
Ciao Gian Luca,
credo che il comportamento della cagna sia del tutto fisiologico. Il K2-F lo può modificare senz'altro ma la domanda da porsi è: il comportamento "anomalo" è quello di ora o quello precedente alla somministrazione?
Ovviamente la tua osservazione e la tua percezione sono fondamentali, ma verifaca effettivamente se il comportamento lo ritieni patologico.
Può darsi che l'alcole delle gocce le abbia dato fastidio, tieni il flacone aperto vicino una fonte di calore, in modo da far evaporare la componente alcolica, oppure sciogli le gocce in 8-10 cc di acqua.
Mantieni la dieta specifica, verifica che la glicemia a digiuno sia intorno ai 120 (ti basta il test rapido con il pungidito, pungendo l'interno del padiglione dell'orecchio).
Nel caso l'iperglicemia dovesse persistere, dovrai fare un'analisi che comprenda le fruttosamine e verificare la glicosuria.
Le diagnosi differenziali di poliuria/polidpsia sono numerose, e spesso si va per esclusione.
Aggiornaci dopo la verifica della glicemia.
Un saluto.
Fabio Olivieri

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re:diabete nel cane
« Risposta #7 il: Febbraio 13, 2013, 06:43:15 pm »
Ciao Fabio,
prelevare una goccia di sangue col  pungidito, ma anche con l’ago nel padiglione, o nel polpastrello è un’impresa solo per veterinari….
Comunque oggi pomeriggio (sangue dalla vena) la glicemia a digiuno da ieri sera, è 71.(vs 138)
Dal 2 febbraio la cagna ha seguito esclusivamente dieta specifica (con sorprendente aumento di feci normali), ha iniziato Incurin per saltuaria incontinenza notturna, senza evidenti risultati e da sabato ha iniziato pulsatilla e K2F. Da quando ha iniziato la dieta (assume circa 200gr di mangime die) dimagrita di circa 1 kg: attualmente pesa 22 kg.
Già dalla settimana scorsa la quantità di acqua si è ridotta da 1,7 litri a 600\850 cc die. In questi 2 giorni non si riesce a misurare perché mangia moltissima neve….
Negli ultimi 2 mesi sono successe tante cose per cui effettivamente non so dire con precisione quando  il comportamento del cane  è  variato.
Devo modificare la dieta o la terapia?
Grazie Gian Luca


Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:diabete nel cane
« Risposta #8 il: Febbraio 13, 2013, 06:48:16 pm »
Caro Gian Luca,
direi che la cagna non è affatto diabetica. Almeno stando a quanto riferisci.
Io direi di non modificare la dieta, e come terapia finirei il ciclo per poi sospendere. Dopo una settimana riferisci
come procede e vediamo il da farsi.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re:diabete nel cane
« Risposta #9 il: Febbraio 23, 2013, 05:18:54 pm »
Caro Fabio,
oggi ho rifatto la glicemia al cane, dopo averle somministrato l’alimentazione normale da lunedì ( glicemia 78): 81!!!
Sono tornato all’alimentazione solita perché quella specifica per diabetici le provocava un’evacuazione ( formata e tipo segatura)  molto, molto abbondante e spesso anche in casa.
In questo periodo ha bevuto da 700 a 1200 cc die.
Dal 13 febbraio Pulsatilla l’ho somministrato nella pappa perché mi sono accorto che nel dorso in prossimità del garrese sottocute si sono formate delle neoformazioni teso elastiche confluenti  che fino a 20 gg fa non c’erano ( lipomi? ???). E’ vero comunque che in quella zona da dicembre sono stati iniettati vari antibiotici e cortisone.
Anni fa le è stato tolto un lipoma nella coscia, che recentemente si è riformato insieme ad altri 2 toracici.
Sto continuando a somministrare K2F,  Pulsatilla e incurin, ques’ultimo con risultati alterni.
Cosa mi consigli? Grazie Gian Luca

Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:diabete nel cane
« Risposta #10 il: Febbraio 24, 2013, 08:22:07 pm »
Caro Gian Luca,
come si era ipotizzato si trattava di un'iperglicemia molto probabilmente iatrogena, e non di diabete.
Hai fatto bene a ripristinare un'alimentazione più variegata.
Monitorizza il sottocute dove sono state fatte le iniezioni, magari massaggiando un po' o iniettandovi Galium Heel 1 fiala sue volte la settimana per 4 settimane.
Io continuerei ancora 15 giorni di K2 e sospenderei Pulsatilla Comp.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re:diabete nel cane
« Risposta #11 il: Febbraio 26, 2013, 07:45:46 pm »
Caro Fabio,  ringraziandoti molto per il  supporto che mi hai dato in questo mese ti chiedo  se non sia il caso di sospendere  Incurin perchè non vedo nessun beneficio.
Infatti se non la porto fuori verso le 4, non resiste fino alle 6, orario abituale, cosa assolutamente normale fino a dicembre.
Sono un po’ titubante  a iniettare Galium nel sottocute vicino alle masse che mi sembra diventino sempre più grandi ( ora  1 è di circa 6 cm e altre 3 di 2, 4 e 5 cm), ma lo farò.
Grazie di nuovo Gian Luca

Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:diabete nel cane
« Risposta #12 il: Febbraio 27, 2013, 05:09:28 pm »
Ciao Gian Luca,
direi di sospenderlo. Se hai dubbi sul Galium iniettabile, allora usalo per os, una fiala al giorno per 20 giorni.
Fammi sapere come va.
A presto.
Fabio Olivieri

Simon

  • Newbie
  • *
  • Post: 23
    • Mostra profilo
Re:diabete nel cane
« Risposta #13 il: Marzo 29, 2013, 06:34:28 pm »
Caro Fabio,
la mia cagnona sta decisamente meglio!!!!
Ho riprovato la glicemia altre 2 volte e il valore massimo è stato 109, azotemia 10 e creatinina 1,2,. La quantità di acqua che assume è di circa 1,5 l al giorno in regime alimentare normale.( forse beve molto perché ha epulidi ?). Le masse sulla schiena si sono decisamente ridotte (meno di 4 cm vs 6).  Abbiamo notato, questo già durante la terapia con K2F e Pulsatilla, che il cristallino progressivamente è diventato molto meno opaco e  il cane sembra avere un netto miglioramento del visus.
Da una settimana non si sono più avuti episodi di incontinenza  notturna ( sospeso incurin da un mese) e ha 'resistito' anche 9 ore!!! 
Ora è fuori con un bastone in bocca aspettando qualcuno che giochi con lei, come da cucciola!!
Le ho somministrato quotidianamente  1 fiala di Galium fino a oggi. Devo continuare e quali eventuali variazioni?
Ti ringrazio moltissimo e ti auguro buona Pasqua.
Gian Luca

 :)
« Ultima modifica: Aprile 04, 2013, 07:26:25 am da Simon »

Dr. Fabio Olivieri

  • Full Member
  • ***
  • Post: 194
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:diabete nel cane
« Risposta #14 il: Aprile 04, 2013, 10:25:40 am »
Caro Gian Luca,
sono contento che la terapia abbia avuto un ottimo riscontro in tempi addirittura inferiori alle aspettative.
Io sospenderei la terapia, mantenendo esclusivamente il Galium Heel per un paio di mesi, magari una sottocutanea due volte la settimana. E' un farmaco determinante nel mantenimento di una ottimale reattività in corso di patologie tendenti al cronico.
Se si dovessero verificare altri episodi di incontinenza, ripeti il trattamento omotox piuttosto che somministrare Incurin.
Un caro saluto.
Fabio Olivieri